VOLANTI – Incontro con il Questore: esito deludente

C O M U N I C A T O

Eliminando gli aggettivi, le buone maniere, le capacità dialettiche e il mestiere che è fuori discussione, l’incontro che abbiamo avuto oggi con il Questore di Ancona, si può così sintetizzare:

le preoccupazioni, i problemi, le aspettative, i dubbi e tutto ciò che è emerso dal confronto con il 96% dei colleghi in servizio operativo alle Volanti non sono questioni degne di risposte articolate, puntuali e di largo respiro. Sono temi che vanno ridimensionati, riducendoli a semplici questioni personali o a normali anomalie di sistema.

  1. In pratica il problema della delegittimazione dell’operato dei colleghi di Volante, in presenza di lesioni riportate in servizio è strettamente legato all’opportunismo di alcuni, già da tempo segnalati nel registro dei cattivi, conservato all’U.P.G.S.P..
  2. Per quanto riguarda la mancanza di risposte sul fronte delle grandi problematiche che i colleghi vivono giornalmente sulla loro pelle, che va dalla mancanza di ricambio e di prospettive alla difficoltà di chiedere un semplice salto notte, la risposta è quella che orami ci sentiamo dire in tutti i contesti: abbiamo fatto il possibile, però non dipende da noi.

L’incontro è stato deludente perché abbiamo avuto la consapevolezza che la divergenza non è nelle soluzioni, ma sull’esistenza stessa dei problemi. Per il Questore le due questioni non esistono, avendo rilegato la prima ad una sfera individuale, mentre, la seconda è stata racchiusa in una sfera spirituale, sottraendola al giudizio dei mortali.

Qualcuno un giorno ci dovrà spiegare perché in Polizia, come in tutte le organizzazioni, vi sono vari livelli di responsabilità a cui corrispondono diversi livelli di retribuzione.

Tiriamo ad indovinare: “non sarà che ciò è legato alla capacità di risolvere i problemi nella loro classica semplificazione: individuazione delle priorità, scelte conseguenti con le risorse a disposizione?”.

Venerdì è stata convocata una segreteria su questo tema, mentre per il 23 p.v. è stata fissata una riunione con la Segreteria Nazionale a Roma.


Lascia un Commento

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.