Volanti: Incontro con il Questore

Mobilità in entrata ed uscita, diluizione della frequenza dei servizi notturni.

Chi ha seguito la nostra attività sa che in questi anni, abbiamo contribuito a far quadrare il cerchio tra due esigenze apparentemente contrapposte: rimettere in moto la mobilità in uscita dalle Volanti, rafforzando nel contempo l’organico.

Ciò è stato possibile per una serie di fattori, tra i quali il ruolo esercitato da questo Sindacato che, tralasciando più di una volta i suoi interessi di parte, ha lavorato con l’obiettivo di creare le giuste condizioni dalle quali tutti potevano trarne beneficio al di là della maglietta indossata.

Ma la partita non finisce qui. Ieri abbiamo incontrato il Questore per sottolineare le legittime istanze che raccogliamo dai colleghi: mobilità in uscita legata all’anzianità di permanenza alle Volanti, possibilità all’interno delle Volanti di diluire la frequenza dei servizi notturni, valorizzazione delle professionalità di tutti i ruoli della Polizia di Stato.

Abbiamo avviato anche contatti informali con il Dirigente interessato (colloqui sulle questioni di sistema e non sulle aspirazioni dei singoli) su alcuni moduli organizzativi che potrebbero bene interpretare tali esigenze.

Nel pieno rispetto delle prerogative dell’Amministrazione, abbiamo prospettato nelle opportune sedi la possibilità di introdurre anche alle Volanti di Ancona il c.d. 6° turno con orario 8/20 o 7/19 non escludendo a priori anche il turno serale, già adottato in alcune Questure, inoltre attraverso un diverso utilizzo delle professionalità esistenti in Questura, prevedere il potenziamento della sala operativa perlomeno nella fascia oraria 8-20. Il tutto sarebbe possibile soddisfacendo anche alcune richieste di mobilità a domanda.

Naturalmente al di la delle formule organizzative che potrebbero essere adottate e/o adattate, a noi quello che interessa e il soddisfacimento dei legittimi interessi che rappresentiamo e su questa strada continueremo il confronto con l’Amministrazione.


 

Lascia un Commento

  

  

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.