Senigallia: “Poliziotto di quartiere, inutile?”

C O M U N I C A T O    S T A M P A

In data odierna, il SIULP di Ancona ha incontrato il Sindaco di Senigallia Maurizio MANGIALARDI, a cui ha rappresentato le proprie perplessità in relazione al servizio reso ai cittadini dal Poliziotto di quartiere che nella città di Senigallia, ha visto dimezzare la sua operatività dalla scelta fatta dal questore di Ancona dott. DE FELICE, di ridurre da due ad una sola le zone presenziate appunto dal Poliziotto di quartiere.

Il Sindaco si è detto sorpreso di tale decisione e di non averne avuto notizia precedentemente.

Ha poi aggiunto, che pur tenendo a sottolineare il grande apprezzamento che ha nei confronti della Polizia di Stato per quanto svolge nella sua città, non nasconde la sua preoccupazione per questo ridimensionamento e confida che tale provvedimento abbia le caratteristiche della temporaneità, ritenendo comunque necessario comprendere le ragioni che hanno determinato la scelta di ridurre tale servizio volto ad assicurare più sicurezza alla popolazione di Senigallia.


  Rassegna stampa di martedì 8 marzo 2011


Lascia un Commento

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.