Riconoscimenti premiali sisma: «Un’ulteriore beffa…»

Il lavoro svolto, con successo, dal SIULP in Commissione Centrale Ricompense teso ad ottenere un supplemento istruttorio per il riconoscimento premiale a molti colleghi che avevano partecipato alle operazioni di soccorso ma che erano rimasti esclusi dai riconoscimenti nella prima segnalazione per il sisma agosto/ottobre 2016, sta avendo un esito quantomeno imbarazzante.

A seguito del supplemento istruttorio ottenuto, il Questore di Macerata acquisiva ulteriori relazioni di servizio e 21 nuovi nominativi da inserire per la proposta dell’Encomio, in quanto ritenuti meritevoli AL PARI DEGLI ALTRI Già COMUNICATI NELLA PRIMA SEGNALAZIONE.

Dei 21 “nuovi” colleghi, 4 erano già stati gratificati dal Questore di Ancona con un premio in denaro e 17 dal Dirigente del Compartimento Stradale Marche con un compiacimento.

Visto che per lo stesso fatto i colleghi non possono essere premiati due volte, al fine di poter essere inseriti per la valutazione dalla Commissione Ricompense, alla pari degli altri, con proposte di Encomio, il Questore di Ancona, in autotutela, ha revocato i 4 premi in denaro e, invece, il Dirigente del Compartimento Marche ha ritenuto i compiacimenti concessi adeguati all’attività espletata.

Quest’ultima è una decisione incomprensibile, che va a minare la serenità dei colleghi perché, a seguito di ciò, ai fini della concessione dell’Encomio, sono stati inseriti solo i 4 nominativi per cui il Questore di Ancona ha revocato il premio in denaro. Gli altri, pur avendo svolto la medesima attività, nel medesimo periodo si devono “accontentare” del compiacimento.

Un’evidente disparità ed una diversificazione di trattamento incomprensibile ed ingiustificabile, a parità di servizio svolto, che non abbiamo tardato a segnalare, nuovamente, al Nostro rappresentante in Commissione.

Speriamo di poter ancora cambiare le cose, visto che la riunione è prevista per domani, 14 febbraio.

Pari diritti, pari dignità e pari riconoscimento a chi, quella sera, ha dimostrato senso delle Istituzioni e sacrificato le proprie esigenze personali per dedicarsi al prossimo.


Allegati:

Riconoscimenti premiali sisma: «Un’ulteriore beffa…»
Titolo: Riconoscimenti premiali sisma: «Un’ulteriore beffa…»
Descrizione: COMUNICATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.