Questura: Turno 20/02; orari servizio di O.P.; orari autisti – Incontro con il Questore

Incontro come al solito affrontato da parte dell’Amministrazione con un approccio minimizzatorio.

A furia di ridurre, ridimensionare e sminuire le questioni sindacali la prossima volta non servirà neanche più incontrarci formalmente, bisbiglieremo qualcosa incrociandoci per i corridoi.

Il protocollo degli incontri formali vive anche di messaggi simbolici. Ve ne sono due in particolare, che abbiamo già sottolineato in maniera garbata e riservata, ma che sono stati ignorati. Allora lo diciamo chiaro e pubblicamente: riteniamo un atto di maleducazione istituzionale verso gli interessi che rappresentiamo, mettersi durante gli incontri su una cattedra rialzata e non firmare gli accordi contestualmente con le OO.SS..

La pari dignità dei ruoli, anche negli aspetti simbolici, è la precondizione alla partecipazione a qualsiasi altro incontro sindacale.

Passando agli aspetti di merito dell’incontro vi è da dire che abbiamo trovato un’Amministrazione particolarmente disattenta, poco puntuale rispetto agli argomenti trattati e, su alcuni rilievi mossigli, anche nervosa.

TURNO 22/02: L’Amministrazione ha proposto la necessità di ricontrattare tale turno in deroga riducendo da tre a due la frequenza settimanale. Ha motivato la sua richiesta dalla necessità di mantenere tali servizi sul territorio, visti i positivi risultati conseguiti. Non siamo contrari in maniera pregiudiziale a concedere tale turno, ma abbiamo chiesto tempo per confrontarci con i colleghi. Il prossimo incontro è stato fissato per giovedì 3 marzo. Nel frattempo i servizi sono sospesi.

TURNI SERVIZI DI O.P.: Abbiamo chiesto la modifica dell’accordo decentrato nella parte in cui avevamo concesso strumenti organizzativi flessibili per i servizi di O.P. a seguito del potere di ordinanza del Questore. L’attuale comunicazione successiva verrebbe sostituita da una preventiva, che dal punto di vista pratico impegna sia l’Amministrazione che il Sindacato ad un confronto più frequente e serrato. Su questo l’Amministrazione ha chiesto e ottenuto una pausa di riflessione.

TURNI AUTISTI QUESTORE E PREFETTO: Si è sottoscritto l’accordo che ha introdotto il turno 8/20 a giorni alterni per i colleghi impiegati in tale servizio. Annotiamo che l’Amministrazione aveva già risposto per iscritto che su tale punto non c’era bisogno di nessuna trattativa.


Lascia un Commento

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.