Viabilità

QUESTURA – Esenzione turni serali e notturni

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

ESITO INCONTRO

In data odierna il Questore ci ha formalmente convocati per discutere una modifica degli accordi decentrati, ma la parte più propositiva dell'Amministrazione sono stati gli auguri Pasquali…  per il resto, ci siamo limitati a ricevere una mera comunicazione:

Il Questore, al fine di garantire la funzionalità degli Uffici, non intenderà più rispettare quanto contrattato negli accordi decentrati per quanto riguarda l'art. 8 e l'art. 12 dell'ANQ… ossia i criteri per l’impiego di personale con particolari requisiti, bloccando la valutazione delle istanze pendenti presentate dai colleghi, eventualmente applicando criteri difformi da quanto contrattato per la valutazione delle istanze, in attesa di una risposta ad un quesito che verrà posto al Ministero.

Per capirci…, il Questore per modificare gli accordi attualmente in vigore, è obbligato a trovare un’intesa con le Organizzazioni Sindacali, ma ha deciso, UNILATERALMENTE, di sancire che, fino a data da destinarsi, le legittime aspettative di tutti i colleghi che hanno compiuto 50 anni di età o 30 di servizio e che hanno chiesto l'esonero dai turni serali e notturni non saranno più prese in considerazione.

Se non fosse stato per noi l'incontro si sarebbe concluso in 5 minuti! E sì, perché il Questore, immaginando l’opposizione sindacale (e lo crediamo bene!!!) non avrebbe nemmeno ritenuto di ascoltare le nostre ragioni.

Ma facciamo un passo indietro…

Il rispetto dei ruoli e delle funzioni, sono fondamentali.

Ci siamo presentati all'incontro per discutere nel merito e per trovare, se possibile, una soluzione condivisa. Non per ricevere una mera comunicazione.

Per quella bastava una lettera… ed avremmo perso tutti meno tempo.

L’atto di imperio annunciato dal Questore, oltre che violazione contrattuale, si configura come un tentativo di svilire ed umiliare il ruolo del Sindacato e, di conseguenza, tutti i colleghi rappresentati.

Ciò è inaccettabile.

Il SIULP, quindi, ha DIFFIDATO l'Amministrazione dall’intraprendere scelte autonome ed unilaterali in contrasto con quanto contrattato. Ha invitato l'Amministrazione a non bloccare l'applicazione di tale istituto ed a dare seguito alle legittime aspettative dei colleghi, valutando le istanze presentate con i criteri attualmente in vigore.

A tutela di tale diritto, non escludiamo azioni legali per violazioni degli accordi, se quanto dichiarato dal Questore si dovesse tramutare in atti concreti.


Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un Commento

È possibile utilizzare these tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>