POLMARE: “Professionalità e situazione premiale”

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Dietro sollecitazione dei nostri iscritti, anche alla luce dei recenti meriti professionali dei colleghi in servizio presso il Porto, nei prossimi giorni incontreremo i vertici della Specialità.

Ci sembra opportuno sottolineare che il nostro sarà un intervento che prescinderà dall’appartenenza sindacale, anche perché riteniamo strumentale e prelatizio, davanti alle situazioni operative, mettere il proprio cappello sull’attività altrui, stilando personali liste meritocratiche.

La Polmare per noi è unica, pur nelle sue diverse componenti: Polizia Giudiziaria, squadra Frontiera, squadra Anticlandestini e Ufficio. Anche le ultime operazioni confermano tale assunto: si lavora sottobordo, ma vi è anche chi stila atti e dà il dovuto supporto operativo.

E’ importante in questi casi sottolineare il principio generale da difendere, che è quello dell’operatività e della professionalità a prescindere da interessi sindacali di parte, stimolando l’Amministrazione a svolgere appieno il proprio ruolo che si concretizza anche nel riconoscere tangibilmente le professionalità dei colleghi.

Il vero nodo è tutto qui: se il sindacato si appropria indebitamente e strumentalmente dell’operatività di un Ufficio, la domanda che sorge spontanea è se il ruolo Dirigenziale ha lasciato vuoti di gestione.

Gli incontri che faremo saranno necessari per verificare se tale funzione va nella direzione auspicata: riconoscimento dei meriti dei colleghi, attraverso lo strumento premiale e dei rapporti informativi e piena governabilità dell’Ufficio per rispetto della stragrande maggioranza dei colleghi che tutti i giorni fanno appieno il loro dovere, dando anche qualcosa in più di quanto richiesto.


Condividi
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un Commento

È possibile utilizzare these tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>