POLIZIA STRADALE – Turni di servizio

ABBIAMO IL SOSPETTO CHE IL VERO OBIETTIVO SIA QUELLO DI AVERE MANO LIBERA
SUI TURNI O ADOTTARE IL TURNO IN QUINTA PER TUTTI

A conclusione dei due esami congiunti richiesti da noi al Dirigente Compartimento Polstrada e al Dirigente Sezione Polstrada relativi ai nuovi turni di servizio che dovrebbero attuarsi nel primo trimestre 2013, abbiamo due certezze e mezzo:

la prima riguarda che rispetto ai turni la Sezione aveva un progetto e il Compartimento un altro e che quest’ultimo ha prevalso;
la seconda certezza è che si è voluto, rispetto ad un dialogo in corso, fare una fuga in avanti, imponendo il turno in quinta alla Sala Operativa senza, per noi, alcuna necessità organizzativa, ma solamente come forma di pressione per il prossimo tavolo contrattuale in cui si dovrebbe discutere i turni per i pattuglianti della Sezione e dei Distaccamenti.

La mezza certezza è che al di là delle apparenze non vi è nessuna volontà di trovare soluzioni mediate tra l’Amministrazione e i Rappresentanti del Personale, ma che vi sia già il progetto di avere mano libera sui turni di tutta la Sezione di Ancona.

Abbiamo indetto assemblee su tutti i di posti lavoro per discutere le iniziative da intraprendere sul tavolo contrattuale ed informare i colleghi dell’attuale situazione.

Nel frattempo invieremo una lettera al Dirigente del Compartimento per cercare di verificare se ancora vi siano le condizioni per una discussione a 360° su i turni delle tre componenti della Sezione Polstrada: Ufficio, Pattuglianti e COC.


Lascia un Commento

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.