POLIZIA STRADALE: “Modifica accordi…. l’accordo non c’è !!!” – Il SIULP è l’unico che ha presentato formale proposta

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Per chiarezza segue una crono-storia delle azioni del SIULP a tutela dei colleghi pattuglianti a seguito di ripetute violazioni messe in atto dal Dirigente della Sezione Dr. Santone dopo la sottoscrizione degli accordi:

• 13 ottobre 2015 Lettera al Dirigente il Compartimento Polstrada a seguito del mancato rispetto dei turni contrattati in data 22 settembre 2015 ed il pagamento dei cambi turno fino ad ora effettuati a causa dell'applicazione di diversa turnazione…; la risposta dell’amministrazione non chiarisce confermando quanto messo in atto;

• 29 ottobre 2015 seguito alla lettera del 13 ottobre per richiedere nuovamente il rispetto di quanto contrattato ed il pagamento dei cambi turno; … nessuna risposta dell’amministrazione;

• 6 novembre 2015 lettera dell'avvocato Siulp per diffidare l'Amministrazione a continuare con le violazioni contrattuali;

a seguito di quest’ultima lettera di diffida il Dirigente del Compartimento ci comunicava che "dopo un attento esame … si è dovuto constatare che l'accordo del 22 settembre u.s. non può essere esplicitato nei fatti" e ci convocava per il 27 novembre 2015 per ricontrattare la turnazione.

Oggi, il SIULP è stato l'unico sindacato che ha formalizzato ed allegato al verbale una proposta organica che oltre a contenere le richieste dei colleghi avrebbe soddisfatto anche le esigenze dell’amministrazione, con i seguenti punti principali:

  • limite pro-capite di 11 notti a semestre (22 annuali);
  • limite pro-capite di 15 sere a semestre (30 annuali);
  • 2 riposi festivi liberi al mese (mese solare);
  • sviluppo del turno su base mensile (4 settimane), come richiesto dall’amministrazione, per permettere un’adeguata programmazione della vita privata dei colleghi.

Su questi punti gli altri sindacati non hanno convenuto… ed ora, come dichiarato dall'Amministrazione si tornerà ai turni previsti dall'ANQ, sia per il personale pattugliante che per quello degli Uffici.

Siamo rimasti profondamente delusi dall’incontro per come è stato gestito dal titolare della contrattazione vista la delicatezza di un così importante momento di confronto. Vogliamo credere che ciò sia il frutto di una scelta tattica all’interno di una trattativa complessa, esortando l’Amministrazione a riaprire le trattative per il bene della stessa e dei colleghi chi vi lavorano visto anche il momento delicato dove tutti i poliziotti sono chiamati ad operare.

Al fine di trovare un accordo abbiamo anche elevato a 23 il limite delle notti annuali… non è bastato! L’arroganza di un sindacalista, l’abbandono, seppur legittimo, di un altro e lo smarrimento di alcuni hanno fatto sì che il Dirigente non ha saputo prendere le redini di una trattativa dove il SIULP stava offrendo un’ottima mediazione tra le aspettative dei colleghi e le esigenze dell’amministrazione, rifugiandosi nel ricatto dell’applicazione dell’ANQ.


Condividi
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un Commento

È possibile utilizzare these tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>