POLIZIA STRADALE – “Le 11 ore tra un servizio e l’altro sono a tutela del collega, non la sua punizione”

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Le 11 ore di distacco tra un servizio e l‘altro, è una norma posta a tutela del collega, che coniuga le esigenze di impiego, la vita personale e il giusto recupero psico-fisico tra un servizio e l’altro; in maniera pleonastica, l’abbiamo espressamente ricordata nell’ultima contrattazione dei turni avvenuta alla Stradale. Infatti essendo prevista dall’ANQ era di fatto applicabile anche senza espressa previsione.

Da più parti ci viene segnalato che l’Amministrazione, – non quella ufficiale che parla per ordini, disposizioni e circolari, ma quella ufficiosa che parla nei corridoi, che gioca sul doppio senso, che parla in maniera equivoca e sempre contro il SIULP e chi lo rappresenta, reo di aver portato a casa una contrattazione non condivisa perché subita – sta rispondendo ai colleghi che chiedono espressamente di non tener conto del vincolo delle 11 ore, che, grazie al SIULP questo non sarà possibile.

Secondo noi in questo caso qualora vi fosse l’espressa richiesta del dipendente non avremmo niente da obiettare e crediamo che sia una via percorribile dalla stessa Amministrazione.

Che si stia usando un diritto come forma di punizione per mettere in cattiva luce il SIULP,ha la propria controprova nei comportamenti persistenti, quotidiani e lapalissiani, che vanno dalla prassi di sospendere diritti costituzionalmente garantiti senza le procedure previste, violazione delle relazioni sindacali, straordinario non pagato, impiego in doppi turni giornalieri e via dicendo, passando per un elenco lungo da scrivere.

Davanti a tali comportamenti in cui l’Amministrazione si assume quotidianamente tali responsabilità, rasenta veramente il ridicolo addossare al SIULP la colpa di non poter derogare alle 11 ore, qualora un collega lo richieda espressamente.


Condividi
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Lascia un Commento

È possibile utilizzare these tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>