Non siamo più un’isola felice

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

"Non siamo più un’isola felice, come lo eravamo un tempo".

I fatti accaduti nell’ultimo periodo, confermano una vera e propria escalation di furti, violenze ed aggressioni nei confronti di cittadini che appartengono alle fasce più deboli; pensionati derubati all’uscita degli uffici postali della loro pensione o giovani massacrati di botte davanti alle discoteche.

Molte le richieste di cittadini che reclamano più sicurezza, il comune di Ancona, a novembre scorso, ha deciso di installare 78 nuove telecamere, nei punti più critici della città, ma anche cittadini di altre città chiedono più sicurezza.

Non può bastare, il solo occhio elettronico, lo dicemmo lo scorso novembre al questore di Ancona e lo ribadiamo nuovamente oggi con ancora più forza.

Secondo il Siulp, occorre aumentare i controlli su strada senza con questo militarizzare il territorio. Servono più servizi, una maggiore opera di prevenzione e soprattutto un maggiore coordinamento, coinvolgendo tutte le forze di polizia presenti.

Serve che il Ministero, già dalle prossime imminenti assegnazioni di personale, preveda, anche per la provincia di Ancona, l’aumento dell’organico della Questura e di tutte le specialità della Polizia di Stato presenti sul territorio.

Assegnazione di personale che porti la provincia Anconetana ad avere un saldo positivo che darebbe ossigeno ed una nuova spinta propositiva sia al personale che ai Dirigenti dei vari Uffici.

Per questi motivi, abbiamo formalmente richiesto un incontro al Prefetto di Ancona, dal quale ci aspettiamo un segnale chiaro ed un impegno concreto, sia verso i colleghi che rappresentiamo che verso i cittadini.

Manifesteremo tutta la nostra preoccupazione per la situazione Sicurezza in Provincia e chiederemo che, in attesa del nuovo Questore, sia lui a farsi portavoce degli interessi dei cittadini chiedendo, in primis, nuove assegnazioni di personale.

Per fare un esempio del carico di lavoro che l’ufficio volanti della Questura di Ancona è chiamato a svolgere basta citare alcuni risultati come i più di 70 arresti all'anno, le oltre 500 denunce a p.l., l’attività di prevenzione con più di 15.000, tra veicoli e persone identificate, per non parlare del 113 che riceve circa 80.000 chiamate di soccorso.

Il SIULP Anconetano, sostiene oramai da anni che oltre alla carenza di organico, alla Questura di Ancona manchi un progetto chiaro di gestione delle forze e delle risorse disponibili; si vive alla giornata.

Su tale argomento, ci auspichiamo che il nuovo Questore imponga un cambio di rotta ed accentri tutta la sua esperienza per rafforzare la sicurezza sia reale che percepita.



7x4news: intervista al Segretario Provinciale SIULP di Ancona Alessandtro BUFARINI

Condividi
Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Allegati:

COMUNICATO STAMPA
Titolo: "Non siamo più un'isola felice"
Descrizione: COMUNICATO STAMPA
Dimensione: 98 KB
RASSEGNA STAMPA di mercoledì 18 marzo 2015
Titolo: "Non siamo più un'isola felice"
Descrizione: RASSEGNA STAMPA di mercoledì 18 marzo 2015
Dimensione: 319 KB

Lascia un Commento

È possibile utilizzare these tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>