Criteri per la ripartizione dei cambi turno e reperibilità – Esito quinto incontro

Di seguito riportiamo il comunicato congiunto del cartello sindacale relativo all'incontro presso il Dipartimento.

Nella mattinata odierna si è svolto il quinto incontro tra l’Amministrazione e le OO.SS. per l’individuazione dei criteri di ripartizione degli istituti del cambio turno e della reperibilità, di cui agli artt. 11 e 18 dell’Accordo Nazionale Quadro.

Nel corso della riunione è proseguita l’analisi dei dati statistici degli anni precedenti con l’approfondimento nel merito di alcune simulazioni realizzate ipotizzando alcuni criteri da adottare per la ripartizione dei cambi turno e dei turni di reperibilità, evitando il più possibile sperequazioni a parità di prestazioni operative.

I lavori si sono sviluppati con una serie di riflessioni e di osservazioni sull’esito delle simulazioni fatte dall’Amministrazione per cercare d’individuare i nuovi criteri da adottare per il prossimo anno.

E’ emersa l’esigenza condivisa da tutti i partecipanti al tavolo d’individuare criteri che possano consentire la realizzazione di una gestione equilibrata, oculata, uniforme e stabilizzata delle risorse economiche annualmente disponibili per i singoli Uffici nel pieno rispetto delle finalità istituzionali e degli obbiettivi che si debbano realizzate attraverso i due istituti suddetti.

La riunione è stata aggiornata per la prosecuzione della discussione a mercoledì 17 novembre p.v. per cercare di giungere a breve ad un’ipotesi d’intesa condivisa sui nuovi criteri di ripartizione dei cambi turno.

La discussione in merito ai criteri di ripartizione dei turni di reperibilità, invece, richiede ancora qualche incontro per ricercare una possibile intesa.

 
Siulp
Sap
Siap-Anfp
Silp-Cgil
Ugl-Polizia di Stato
Coisp


Lascia un Commento

  

  

  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.