Criteri per la ripartizione dei cambi turno e reperibilità – Esito quarto incontro

Nel pomeriggio odierno si è svolto il quarto incontro tra l’Amministrazione e le OO.SS. per l’individuazione dei criteri di ripartizione degli istituti del cambio turno e della reperibilità, di cui agli artt. 11 e 18 dell’Accordo Nazionale Quadro.

Nel corso della riunione è continuato l’approfondimento e la discussione di merito partendo dall’analisi dei dati statistici degli anni precedenti per l’individuazione dei nuovi criteri da adottare per la ripartizione dei cambi turno e dei turni di reperibilità.

I lavori si sono sviluppati con una serie d’interventi dei rappresentanti sindacali e dei funzionari dell’Ufficio per le Relazioni Sindacali del Dipartimento della P.S. tendenti a ricercare nuovi criteri che possano costituire punto di sintesi condivisa tra tutti i sindacati ed i rappresentanti dell’Amministrazione.

Il fine è quello di consentire per il 2011 una gestione più equilibrata ed oculata, sia a livello centrale che territoriale, dei due istituti suddetti e soprattutto compatibile con il rispetto delle norme e con la disponibilità annua di risorse economiche destinate per il pagamento dei cambi turno e delle reperibilità.

L’obbiettivo è quello di ricercare criteri di ripartizione numerica dei cambi turno e reperibilità tra i vari Uffici che possano assolvere alle finalità istituzionali a cui sono destinati, secondo modalità e compatibilità economiche annue definite e costanti che non possono, pertanto, subire un progressivo e permanente incremento annuo, determinando nei fatti una riduzione della somma complessivamente destinata ad alimentare la cd produttività collettiva.

La riunione è stata aggiornata per la prosecuzione della discussione mercoledì 10 novembre p.v.


Lascia un Commento

  

  

  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.