AGGREGAZIONE PER SFS: «Il Vicario si promuove a Questore ed autorizza l’utilizzo dell’autovettura nei SFS»

Auspicando che l’affermazione nel titolo diventi realtà, diciamo…

Caro collega se hai difficoltà nel trasportare il materiale, in sicurezza, in un sfs, chiedi e ti sarà dato… se hai la sciatica, se hai le emorroidi, l’amministrazione, da oggi in poi, ti metterà nelle migliori condizioni offrendoti la macchina di servizio che soddisfa le tue esigenze.

Non importa se il telex ministeriale non lo prevede.

Il precedente che è stato creato farà “giurisprudenza”.

Nell’aggregazione fuori sede a Taranto, l’assegnazione dell’auto di servizio in un sfs quando il telex ministeriale non la prevedeva, pubblicizzata da un comunicato sindacale di altra sigla, è cosa certa …

Averla concessa rappresenta una grave discriminazione verso tutti quei colleghi, pari ruolo e qualifica, che sono stati impiegati nei medesimi servizi nelle volte precedenti. Siamo sicuri che il Sig. Vicario, responsabile di tale scelta (come citato da altra sigla) non abbia problemi ad assumersi la responsabilità della decisone ed il Questore a spiegarci le motivazioni del suo Funzionario.

Inoltre, siamo sicuri che nella decisione non abbia influito il fatto che il collega ispettore appartenga ai quadri sindacali di un altro sindacato (sempre come citato nel volantino).

Aspettiamo risposte chiare ed esaurienti da parte del Sig. Questore altrimenti porremo la questione a livello ministeriale.

Per le altre questioni sollevate, sempre nel citato volantino, siamo certi che l’amministrazione abbia utilizzato un criterio oggettivo nella scelta del personale da inviare, senza favoritismi.

Noi tuteliamo i diritti non i privilegi.