In primo piano…


L’U.O.P.I. che vogliamo …(parte seconda)

La Questura di Ancona sembrerebbe già mettere in pratica quella riallocazione funzionale che vorrebbe il Dipartimento per le squadre U.O.P.I. ossia impiegarle prevalentemente sul versante dell’ordine e della sicurezza pubblica e solo in caso residuale per fronteggiare attacchi terroristici.

Nei fatti, tale circolare non è ancora effettiva, però l’impiego allo stadio per l’incontro di calcio dell’Ancona di venerdì sera ed il servizio del 2 giugno, senza ordinanza né foglio di servizio ordinario, sembrerebbero atti formali che tendono ad avallare tale assunto ed a snaturare l’impiego dell’U.O.P.I., rendendolo un servizio “tanto per esserci”.

C’è stato sicuramente qualcosa che non è andato nell’organizzazione dei servizi, non ci interessa entrare nel merito ed individuare il colpevole, ma dobbiamo cercare di limitare o, se possibile, eliminare tali “disagi” perché vanno a colpire sempre i colleghi.

Non aggiungiamo altro perché siamo certi che l’Amministrazione sia ben a conoscenza di quello che sono i dettami operativi ed il tipo di impiego di tali operatori… tant’è che essi non sono dotati del materiale per ordine pubblico (casco e manganello) perché equipaggiati per fronteggiare un altro tipo di evenienza.

Il Siulp ribadisce che l’U.O.P.I., fino a nuove disposizioni ministeriali, deve essere gestita per come è nata ed i propri operatori valorizzati come meritano.


Allegati:

L’U.O.P.I. che vogliamo …(parte seconda)
Titolo: L’U.O.P.I. che vogliamo …(parte seconda)
Descrizione: COMUNICATO
Dimensione: 195 KB

UFFICIO IMMIGRAZIONE: il MIPG al servizio dei Colleghi o i COLLEGHI al servizio del Mipg? E non solo …

Lo scorso 25 maggio, il Siulp ha effettuato un’assemblea aperta a tutto il personale dell’Ufficio Immigrazione. Più di un incontro sindacale, sembrava un tavolo tecnico per definire l’organizzazione del lavoro e questo fa onore ai colleghi perché non sono venuti all’incontro per lamentarsi “a fondo perduto” ma con spirito costruttivo rivolto alla ricerca di soluzioni . . . → Prosegui la lettura: “UFFICIO IMMIGRAZIONE: il MIPG al servizio dei Colleghi o i COLLEGHI al servizio del Mipg? E non solo …”

Vigilanza nelle aree di servizio? NO GRAZIE.

Ci è giunta voce che un’altra Sigla Sindacale vorrebbe impiegare i colleghi della Questura di Ancona nei servizi di vigilanza alle aree di servizio autostradali ad ogni passaggio delle tifoserie. Se dovesse passare tale proposta, significherebbe che per 365 giorni all’anno i colleghi verranno impiegati, soprattutto nella giornata della domenica, in un servizio di vigilanza . . . → Prosegui la lettura: “Vigilanza nelle aree di servizio? NO GRAZIE.”

IL SINDACATO NON SI PRESTA AD AZIONI DI KILLERAGGIO … VERSO NESSUNO, NE’ PER CONTO DI NESSUNO

Quello che sta succedendo in questi giorni al Reparto Mobile di Senigallia ci detta lo spunto per fare una riflessione su alcune questioni di principio su cui si deve fondare l’azione sindacale. E’ impensabile che il Sindacato si presti all’eliminazione professionale di un collega di qualsiasi ruolo, iscritto o meno, solo per il fatto cha . . . → Prosegui la lettura: “IL SINDACATO NON SI PRESTA AD AZIONI DI KILLERAGGIO … VERSO NESSUNO, NE’ PER CONTO DI NESSUNO”

Lo facciamo questo “Governo”?

Sono sempre molteplici le valutazioni da fare quando chi ha la responsabilità di gestire un Ufficio, deve prendere una decisione. Col senno di poi, è facile rivangare le decisioni “passate” prese dal Questore, nella propria autonomia, su argomenti come l’assegnazione del 26° corso v.sov., l’assegnazione del 9° corso v.isp. che il Siulp, peraltro, non ha . . . → Prosegui la lettura: “Lo facciamo questo “Governo”?”